Slide 1 Slide 2 Slide 3 Slide 4 Slide 5 Slide 6 Slide 7 Slide 8 Slide 9

 

 










Teatro Castagoli

STORIA

IlTeatro Comunale "Castagnoli” di Scansano è uno degli esempi più significativi e interessanti dell’architettura teatrale "liberty” in Toscana, riconducibile alla tipologia dei teatri francesi e britannici. Il nome deriva Filippo Castagnoli, notaio in Scansano nel corso dell’ottocento, alla cui morte avvenuta nel 1879, si deve la cospicua eredità lasciata per testamento olografo al paese di Scansano, grazie alla quale furono conclusi i lavori del teatro-arena già iniziati nel 1852 e la successiva inaugurazione dello stabile avvenuta nel 1892.

La sala, proporzionata ed elegante, ha la pianta ovoidale a campana con loggia ad archi e balconata, atrio centrale, corridoi, cupola, decorazione a stucchi, nastri e mascheroni dipinti.

Il Palcoscenico, di media grandezza, acquista profondità grazie ad un ampio proscenio che accoglie due ordini di barcaccia, conferendo caratteristiche visive e anche logistiche particolari e accoglie e contiene diversi tipi di allestimento. La capienze è di duecento posti, e la facciata esterna è caratterizzata da un timpano, finestroni e porte laterali.

Tanto splendore si deve al fatto che per molti decenni Scansano, paese "di aria buona”, svolse la funzione di capoluogo estivo della Maremma, in quanto destinato dai Granduchi di Toscana "all’Estatatura”, ossia il trasferimento estivo, a causa della malaria, degli uffici, degli impiegati con le loro famiglie e di buona parte della popolazione dal capoluogo provinciale di Grosseto.

Le gestioni, tante e di diversa natura – da teatro a sala da ballo a cinema, rimaste ancora nella memoria di tutti gli scansanesi -, si protrassero fino al 1982, quando il Teatro fu acquisito al patrimonio del Comune e iniziarono i lavori di restauro, che lo restituirono all’antico splendore, adeguandolo alle moderne esigenze e alle vigenti norme sulla sicurezza.


STORIA RECENTE

Il Teatro è stato riaperto il 22 ottobre 1999, e da allora è sempre stato e ha riacquisito un ruolo importante nell’ambiente scansanese, come simbolo culturale e artistico.

Il legame della cittadinanza col proprio teatro, si è ben espresso negli ultimi anni col lavoro di un gruppo di volontari provenienti da laboratori teatrali, associazioni culturali, Compagnie locali sia professioniste che amatoriali, che a contribuito a risvegliare l’interesse verso il Teatro e ha dato concretamente la passibilità al Comune di tenere aperto questo edificio.

Si è formato personale per la sicurezza, si sono delineate Rassegne, si sono creati Laboratori di formazione e allestimento spettacoli, sia di teatro popolare che di ricerca con variegate forme di collaborazioni e sinergie che si sono avvicendate nel tempo: Fondazione Toscana Spettacolo, il Circuito Provinciale Teatro Amatoriale, la Compagnia teatrale I Distratti (la quale ha dato un ammirevole nuovo input al teatro amatoriale e dilettantesco locale, la Compagnia teatrale I Messaggeri dell’Anima, il Laboratorio/Compagnia teatrale Il Cerchio Magico, il Laboratorio/Compagnia Teatro e Danza Chicchi d’Arte, l’ Ass. Culturale Invertarte, il Teatro Stabile di Grosseto, la Pro loco Scansano e le Proloco delle frazioni con i loro gruppi teatrali, musicali e canori.

Sempre intorno al Teatro Castagnoli, con estensioni in vari borghi della Provincia, incluso quello di Scansano, è nato un importante Festival di Teatro, Teatro nel Bicchiere http://teatronelbicchiere.wix.com/petitfestival , una keremesse artistica che apre al teatro Cult, teatro di Strada e geniali performers al gusto unico del Vino della zona, ideata da Alessandra Lazzari, Tanita Spang, Michele Napoleoni.

Di particolare rilievo il Morellino Classica Festival, iniziativa organizzata dalla Associazione Culturale La Società della Musica, con la direzione artistica di Pietro e Antonio Bonfilio, che è punto di riferimento sul territorio per tutti gli amanti della grande musica.

Il Festival è organizzato con la collaborazione del Comune di Scansano e di: Fondazione Grosseto Cultura, Orchestra Sinfonica Città di Grosseto, Accademia Chigiana di Siena, Georg Solti Accademia Londra. Aderiscono al Comitato d’Onore le grandi personalità della musica internazionale: Lady Valerie Solti, Luis Bacalov, Robin Harry Stapleton.
L'iniziativa, è fondata su presupposti didattici (partecipano attivamente gli Istituti "Palmieri Giannetti”, "Viotti” di Grosseto, il Liceo Musicale, le Scuole Musicali di Pitigliano, Follonica e Saturnia), per sottolineare la viva attività musicale presente sul territorio e per porre l’attenzione sulla necessità dello studio musicale tra i giovani.

Il Castagnoli ha anche permesso la creazione di collaborazioni con scuole di musica, danza e teatro dell’intera provincia ospitando saggi, spettacoli, concerti; e da alcuni anni il Teatro Castagnoli ospita inoltre alcune date della Rassegna Provinciale del Teatro della Scuola e apre le porte a singoli eventi culturali di valore artistico o sociale, affinché il Teatro viva e sia il centro di una intensa attività di aggregazione e scambio, umano e culturale.





Chi Siamo
Direttivo
Il Paese
La Storia
Come Arrivare
Associazioni
Turismo
I Musei
     Percorso Espositivo
Biblioteca Comunale
Monumenti ed Itinerari
     Teatro Castagoli
     Castello di Montorgiali
     Castello di Montepò
     Siti Archeologici
     Convento Del Petreto
Morellino Classica Festival 2016
Stagione Teatrale 2016
Teatro nel Bicchiere 2016
Gastronomia
Morellino di Scansano
Informazioni
Regolamento Pro Loco
Statuto Pro Loco
Pre Assemblea Pro Loco
Tesseramento
Costituente Pro Loco
Links Utili
 
Pro Loco Scansano via XX Settembre, 34 - 58054 Scansano GR - P.IVA 01512020536 - c.f. 92076510533
 
Realizzato e Gestito con EasySito